Gotti Tedeschi dimissionato

Lo state seguendo il caso vaticano? io lo trovo formidabile, ma non la storia del corvo maggiordomo (che credo sia una solenne bufala, o il classico capro espiatorio preso a caso, un diversivo per sviare l’attenzione) e neppure quella delle rivelazioni di Gianluigi Nuzzi nel suo libro, bazzecole, quello è solo un geniale creatore di falsi casi, vi ricordate la sua creazione più riuscita (per un breve periodo)? Il formidabile Massimo Ciancimino che ha recitato così bene la parte che c’ero caduta pure io. Quante ce ne ha raccontate in tv invitato da tutti.
Io invece trovo formidabile il caso del dimissionario (dimissioni costrette naturalmente) Ettore Gotti Tedeschi, presidente dello Ior, sfiduciato dal consiglio di sovrintendenza.
La cosa mi affascina enormemente.
Sinceramente non capisco niente, non so cosa precisamente ci sia sotto, certo Gotti Tedeschi NON può essere un corvo, anzi è un ottimo economista, dubito fortemente anche che possa davvero NON aver svolto “funzioni di primaria importanza per il suo ufficio”.
Ignoro quale sia stavolta il ruolo del cardinale Tarcisio Bertone, quale quello del cardinale Angelo Bagnasco o di chi sa chi, ma ho il serio dubbio che dietro ci sia una resa dei conti per la caduta di Berlusconi … infatti forse non è un caso che Berlusconi abbia già rialzato il capino (asfaltato) e si sia messo a cinguettare che vuole fare il presidente della Repubblica.

About these ads

Tag: , , , ,

7 Risposte to “Gotti Tedeschi dimissionato”

  1. georgiamada Says:

    vi segnalo l’interessante puntata dell’infedele del 21 maggio 2012 dove oltre che del caso vaticano parlano anche di grillo e della strage di Brindisi con una interessante e condivisibile affermazione di Deaglio, che di fronte ad attentati come quello subito dicono la banalissima cosa che si tratti di un attentato anomalo perchè la mafia non fa questo e non fa quest’altro e che quindi trattasi di attentatore disturbato e isolato … mentre la mafia non ha remore di nessun gene re e fa questo e fa quest’altro.

    C’è anche un singolo video con il servizio sul vaticano.

  2. giovanotta Says:

    e grazie anche per il link sull’Infedele.. pensa che io avevo ascoltato della puntata (Lerner mi piace fino a un certo punto) proprio il punto in cui Deaglio e Dalla Chiesa dicono la cosa che hai sottolineato e che condividevo.. cerco di recuperare il pezzo sul caso Vaticano.
    (onestamente non m’appassiona troppo neanche questo.. pensano di vivere in un mondo loro tranne quando, giarda caso, di tratta di interessi materiali – stamattina ho captato di contatti a suo tempo con Tremonti per la storia dell’ici sui loro immobili… – oppure di rompere le scatole alle donne o ai gay sulla sessualità .. da che pulpito…).
    Un altro saluto, ciao

  3. georgiamada Says:

    se guardi tutta la puntata l’ultima parte è dedicata quasi tutta al vaticano e al libro di nuzzi e c’è anche una intervista a Boffo.
    Confesso che a me interessano questi moderni intrighi “sotterranei” del vaticano, come un libro giallo :-).

    Non so se pensano di vivere in un loro mondo (propendo a credere siano molto smagati e che vivano nella realtà più dei nostri politici di superficie;-). Penso anche che invece siano molto attivi nella politica italiana (che da secoli è cosa quasi loro) e anche in quella mondiale, non credo si possa capire la storia dell’italia antica ma anche contemporanea senza approfondire il ruolo che hanno i poteri vaticani. Ho sentito dire (non so quanta verità ci sia) che sia stato proprio lo ior a “convincere” berlusconi a dimettersi minacciando di mettere in circolazione tutte le loro azione mediaset (che nel frattempo erano calate vertiginosamente), sembra che per evitare una sicura rovina (provocata da questa massiccia e improvvisa immissione nel mercato) berlusconi abbia preferito dimettersi. La cosa che mi ha colpito è stata la sincronia tra i cambiamenti ai vertici dello ior e il velocissimo ritorno di berlusconi che dichiara pimpante di volersi candidare alla presidenza della repubblica (con tutti gli scandali che si posrta dietro)
    Insomma, che lo vogliamo o meno, le lotte sotterranee del vaticano finiscono per riguardare anche noi (sia atei che credenti che laici).
    Les Caves du Vaticane è un famoso romanzo di Gide dove “Cave, come spiega uno di personaggi, significa sotterraneo in francese ma “presta attenzione!” in latino”.
    Io presto attenzione ;-)

  4. banzai43 Says:

    Neppur un Papa tedesco riesce a tenere in riga gli attuali tonacati e porporati e laici e …
    Stato Vaticano:
    Gotti Tedeschi è stato sfiduciatamente suicidato;
    E’ stata riaperta la caccia (per ora solo ai corvi).
    Pare si stiano affrontando (anzi riaffrontando) temi filosoficamente e religiosamente più interessanti. Fra essi:

    – la verginità di Maria
    – l’esistenza dell’anima nelle donne,
    l’infallibilità papale e, forse, l’esistenza, o meno, dello Spirito Santo.

    Buon inizio settimana.

    banzai43

  5. georgiamada Says:

    Marco Ansaldo, “Ecco chi sono i corvi del Vaticano” – “Confesso: uno dei corvi sono io lo facciamo per difendere il Papa e denunciare il marcio della Chiesa”, Repubblica, 28 maggio 2012 p.1

  6. luciacossu Says:

    Se lo fa per difendere il Papa dopo un’intervista come questa sarà difficile pensare che ci sia qualcosa da difendere se non una persona.

  7. georgiamada Says:

    Corrado Augias, DELITTI E CASTIGHI SUL SOGLIO DI PIETRO, repubblica, 28 maggio 2012, pp. 1, 4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 128 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: