Elsa Morante, centenario

QUI la prima puntata di oggi alle 17,

Su Radio 3
I cent’anni di Elsa Morante leggendo i suoi capolavori

Radio3 festeggia il centenario della nascita di Elsa Morante (nell’agosto del 1912; scomparse nel 1985), dedicandole un ciclo del programma Ad alta voce, dal lunedì al venerdì alle 17, a partire da oggi. Rendono omaggio alla scrittrice tre attori: Iaia Forte, Sandro Lombardi e Maria Paiato che tracceranno a ritroso il percorso letterario dell’autrice attraverso la lettura di tre suoi capolavori: Aracoeli (1982), La Storia (1974) e L’isola di Arturo (1957). Il ciclo inizierà lunedì 4 giugno con Sandro Lombardi che legge Aracoeli, ultimo romanzo di Elsa Morante e proseguirà con Maria Paiato che legge La Storia, per concludersi con Iaia Forte che legge L’isola di Arturo (Premio Strega). Oltre alle letture, in programma anche una serie di collegamenti con i luoghi dove ancora si leggono i libri della Morante e una serata speciale, in programma per settembre, dove saranno presentate opere teatrali, letture, esperienze artistiche e sociali ispirate alla scrittrice.
Repubblica, 4 giugno 2012

About these ads

Tag: , , , , , , , , ,

7 Risposte to “Elsa Morante, centenario”

  1. Giorgio Di Costanzo (Ischia) Says:

    MISTERI E MORTE DEL MARINAIO EMANUELE, FRATELLO DELLA ORTESE
    Anticipazione di un brano del libro di Ambrogio Borsani, “Martinica incantatrice di poeti”, Archinto, pp. 160, euro 13, oggi sul “Mappino” di Napoli, a pag. 46

    ANNIVERSARI

    100 anni per Elsa Morante, il 12 agosto; 98 anni per Anna Maria Ortese, il 13 giugno…

    con un saluto affettuoso per Georgia (gdc)

  2. georgiamada Says:

    ti aspettavo :-)
    ci contavo su un tuo passaggio dopo aver postato elsa morante ;-)

  3. Giorgio Di Costanzo (Ischia) Says:

    L’anticipazione
    Misteri e morte del marinaio Emanuele, fratello della Ortese
    (Quello che pubblichiamo è un capitolo del nuovo libro di Ambrogio Borsani, “Martinica incantatrice di poeti” edito da Archinto (pagg. 160, euro 13) in uscita da domani…)

    Il Mattino, 5 giugno 2012, pag. 46

  4. Giorgio Di Costanzo (Ischia) Says:

    Due lettere di Anna Maria Ortese a Elsa Morante

    Roma, 16.5.75

    Cara Elsa Morante,

    un mese fa ho letto La Storia. Ho esitato a scriverLe, non sapendo se Lei ha di me stima umana. Penso che una lode possa valere solo in questo caso. La stima che io ho di Lei, persona umana, è molto alta. Come scrittore, solo poche Sue pagine di scura bellezza mi erano note. Alla fine ho letto La Storia, e sono andata avanti tutta la notte, e poi il giorno dopo, e poi un altro giorno. Ero sbalordita. Si aprivano dovunque i cieli della più grande tradizione italiana.

    Con un dolore più vicino. Dopo il primo giorno mi è accaduto questo: non avevo più memoria di tutte le cose – anche immense – finora lette. Ancor meno mi ricordavo di me. Pensavo – seguendo la disperazione senza luce di soccorso della madre di Ida: qui siamo tutti – è detto tutto. È resa giustizia a tutti noi che fuggiamo. – Quando dico noi, dico un’umanità, semplicemente. La grazia e purezza del bambino! Ma Nino, poi, quando torna – morto nel pensiero della madre – e non vuole morire, è immenso. Qui tornava quella prima sensazione «è stata resa giustizia».

    Voglio ricordare qua e là, di questo VIVENTE libro, la luce in cui si muove – colorando le strade, la gioia di Useppe. I piccoli interni familiari. La polvere povera, tutta voci. I rossi orrori che accadono all’uomo, di epoca in epoca.

    Quando il libro è finito, resta il senso dell’epoca. Siamo un po’ cambiati. Della letteratura non ci ricordiamo, e questo è bene. Ma sì del dolore umano. E questo dolore, che è intramontabile, diviene l’ombra che va avanti, la musica funebre della gioia che finì, ma in eterno porrà quesiti alla ragione.

    Non so di strutture e di altro. So di emozioni. Queste sole dicono che in un racconto, o in una letteratura, è passata la vita. E solo la vita – a umiliazione dei critici – è forma.

    Mille auguri per il domani! Stia bene!

    Sua Anna Maria Ortese

    [P. S.] Non ho letto prima, perché volevo essere sola col mio giudizio. Non le do il mio indirizzo, perché spero che non mi ringrazi.

    Siamo già tanto umiliati da immagine false e scambi di grazie o inchini. Il mio omaggio a Lei, almeno, sia libero.

    Rapallo 12.4.83

    Cara Elsa Morante, In Aracoeli, la breve vita di Carina è una delle pagine più alte della letteratura italiana di ogni tempo. Dissi, ad amici, quanto questo libro, per me, fosse importante – coraggio e tristezza così rari in questi anni di nulla – ma dissi soprattutto di quel ritratto: che per sapienza ricorda – e non a me sola – l’oro di sogno di Las Meninas. La breve quiete – nel vivere – di Carina, la sua infinita preziosità e dolcezza – sono davvero cosa immortale.

    Sia contenta, dunque, cara Elsa Morante, di quanto ha avuto in dono – e ancora cerchi, nel suo giardino, quanto è nascosto. Pazienza, col proprio corpo, e anche con la propria anima. Vi saranno “risposte”, sulla pagina; vi saranno altri doni, per cui Lei non potrà dire grazie, agli Dei o al Dio della Bellezza, che ricordando le proprie catene. Allora le saranno meno pesanti.

    E poi, non è detto che non possano allentarsi da sole. Il mondo non è che un grande prodigio. Non vedere che sia prodigio, non muta la sua natura di fiaba. Un abbraccio. Un grazie. Un augurio di gioia

    Sua A. Maria Ortese

  5. georgiamada Says:

    caro giorgio che meraviglia ci hai copiato :-)))
    come ai vecchi tempi;-)
    da dove le hai prese?
    ora le posto in home page

  6. Giorgio Di Costanzo (Ischia) Says:

    Mi hanno segnalato 2 pagine uscite su “Repubblica” domenica scorsa. Io non leggo più il quotidiano frou-frou e non ho i ritagli, ma sono online.

  7. Giorgio Di Costanzo (Ischia) Says:

    Roma, sabato 13 giugno 1914:
    la nascita di Antonio e Anna Maria Ortese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 107 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: