Posts Tagged ‘Omsa’

Golden Lady, boicottare fa bene

3 febbraio 2012
GOLDEN LADY
Boicottare fa bene
Più «cassa» alla Omsa
Ma l’azienda non cambia strategia: delocalizza in Serbia e aspetta. Il peso della pubblicità negativa
Ri. Chi.
Non saranno licenziate le 240 operaie dell’Omsa di Faenza, che sotto l’albero di Natale avevano trovato in regalo l’annuncio della mobilità a marzo, al termine della cassa integrazione. L’immediata reazione di lavoratrici, sindacati e dei potenziali acquirenti dei prodotti Golden Lady – con una campagna di boicottaggio che ha avuto vasta eco – ha convinto la proprietà a tornare sui suoi passi. Così l’incontro di ieri al ministero dello Sviluppo economico si è concluso con l’impegno dell’azienda a richiedere già oggi al ministero del lavoro la «cig in deroga». In parallelo è arrivata la conferma che ci sono trattative per la reindustrializzazione dell’area produttiva. Al summit ministeriale si sono presentati gli enti locali (Regione Emilia Romagna, Comune di Faenza e Provincia di Ravenna), i rappresentanti della Golden Lady e i sindacati. Al termine è stato firmato un verbale che fissa la road map delle prossime settimane: «C’è stato un passo avanti anche se la strada è ancora lunga – spiega Stefania Pomonte della Filctem Cgil – nonostante l’atteggiamento un po’ arrogante della proprietà, è stata accolta la richiesta di un ulteriore periodo di cig. Sarà il ministero del Lavoro a valutarne tempi e modi. Inoltre tutte le istituzioni, dagli enti locali al ministero, hanno manifestato il loro impegno per una chiusura positiva della vertenza. Tuttavia resta la preoccupazione per i progetti di rilancio dell’area industriale, di cui ben poco si sa». Più ottimista la Femca Cisl, che con Sergio Spiller azzarda: «La trattativa per il subentro sarebbe in stato avanzato, da definire solo alcuni aspetti legati ai finanziamenti». Ma la Golden Lady, almeno a giudicare da quanto accaduto dopo la delocalizzazione della produzione Omsa in Serbia, non è stata certo attendibile sul fronte della reindustralizzazione.
Manifesto, 2 febbraio 2012

Boicottiamo le calze Omsa

4 gennaio 2012

copertina del Manifesto del 30 dicembre 2011

Le lavoratrici (e lavoratori)  italiane licenziate in blocco dalla Omsa di Faenza che, per decisione della casa madre Golden Lady, chiuderà i battenti per trasferirsi in un paese dell’Est, chiedono di boicottare le calze Omsa e Golden Lady (leggere anche Corriere).
La richiesta parte dalla pagina Facebook Mai più Omsa.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 123 follower