Posts contrassegnato dai tag ‘modernismo’

Alias-domenica. New realism ultima tappa

29 aprile 2012

Alias /domenica, Manifesto 29 aprile 2012 p. 4. L'immagine è una scultura di Louise Giblin.

Termina la discussione sul New realism portata avanti dall’interessante inserto della domenica del Manifeso, Alias-Domenica (che non ha nulla a che vedere con il mediocre, e pure a pagamento, Alias del sabato).
Le precedenti puntate (QUI e QUI).
Termina purtroppo con un articolo molto debole di Maurizio Ferraris che pur essendo (in puro stile postmoderno) un ottimo divulgatore filosofico è la parte più debole del pensiero debole e forse per questo ne vuole uscire. Ne vuole uscire rimasticando, e forse cavalcando, cose già dette (e molto meglio) anni fa dal marxista Romano Luperini. Il problema vero è che è difficile parlare di morte del postmoderno, visto che questo non ha mai avuto vita propria essendo solo l’appendice agonizzante del moderno (che ha avuto il suo apice glorioso, inizio della fine, nel surrealismo). Il postmodernismo, di suo,  non può morire, è solo stata l’agonia del moderno, quindi ciò che sta morendo (che è finalmente morto) è proprio quello che è stato chiamato moderno, e appellarsi come fa Ferraris a un ipotetico e  impossibile ritorno al moderno (prima del postmoderno) è una operazione profondamente reazionaria e soprattutto inutile.  Io credo che chi abbia capito meglio di tutti il passaggio epocale sia stata (e non è un caso) una donna, Hannah Arendt, quando parlò di rivoluzionario cambiamento del punto di vista. L’uomo nato sulla terra iniziava, negli anni Cinquanta, a ragionare con un timido punto di vista fuori dalla terra, dal pianeta terra dove venivano importati, per la prima volta, procedimenti che prima non esistevano (come il nucleare e la vita in provetta).
L’articolo che chiude la discussione è:
Maurizio Ferraris, Argomenti per evitare di far la fine Don Ferrante, Alias-Domenica, Manifesto, 29 aprile 2012, p. 4.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 107 follower